Mese: Febbraio 2021

Non necessita il permesso di costruire la recinzione con tubolari di ferro

Il TAR Campania-Salerno 02/02/2021, n. 298 ha affermato che non necessita di permesso di costruire (essendo sufficiente la SCIA semplice) la recinzione realizzata attraverso l’installazione di elementi verticali in ferro tubolare infissi al suolo per delimitare lo spazio antistante ai locali garages e collegati tra loro da una catena in ferro, non evidenziando l’opera i tratti qualificanti degli interventi sia della nuova costruzione, sia della ristrutturazione edilizia (ex art. 3, D.P.R. 380/2001, lett. d) ed e). A tale recinzione non è pertanto applicabile la sanzione della demolizione. Si allega la Sentenza Sentenza TAR Campania...

Read More

Cassazione penale: revoca e sospensione dell’ordine di demolizione

Secondo il consolidato orientamento della giurisprudenza, la revoca o la sospensione dell’ordine di demolizione delle opere abusive, di cui all’art. 31, D.P.R. 380/2001, in conseguenza della presentazione di una istanza di condono o sanatoria successivamente al passaggio in giudicato della sentenza di condanna, presuppone l’accertamento da parte del giudice dell’esecuzione della sussistenza di elementi che facciano ritenere plausibilmente prossima la adozione da parte della autorità amministrativa competente del provvedimento di accoglimento, non potendo la tutela del territorio essere rinviata indefinitamente. Ai sensi dell’art. 39, L. 724/1994, i limiti di cubatura previsti per la condonabilità delle opere rispetto alla volumetria...

Read More

Superbonus 110% – La guida aggiornata del Sole 24 Ore

Il Superbonus 110% è una delle misure che ha creato grandi aspettative ed una mole notevole di richieste di interventi nel settore dell’edilizia e dell’impiantistica. E’ complesso però comporre il puzzle dei requisiti, dei materiali, delle assemblee condominiali, dei controlli e delle attestazioni dei professionisti. La guida aggiornata del Sole24Ore, contiene tutti gli elementi per capire come funziona il complesso meccanismo del 110% e mettere proprietari, condòmini e amministratori in grado di dialogare tra loro e con professionisti e consulenti Il Sole 24 Ore Speciale Bonus 110_ 10 Febbraio...

Read More

Risoluzione consensuale del contratto di affitto – Fac-simile

Gli adempimenti da eseguire nel caso di risoluzione consensuale del contratto di locazione sono diversi a seconda che la volontà di recedere sia del conduttore o del locatore. In genere il conduttore può recedere in qualsiasi momento, seguendo quanto disposto dalle clausole contrattuali o per un grave motivo come previsto dall’art. 3 della Legge 434/98, purché sia inviata una comunicazione al locatore, mediante raccomandata A/R, almeno sei mesi prima di recedere. Se il conduttore non rispetta questo termine, è chiamato a risarcire il locatore del danno cagionato e corrispondere ben sei mensilità equivalenti al periodo di mancato preavviso. Anche il locatore può recedere dal contratto di locazione anticipatamente,...

Read More