Mese: Agosto 2019

Ecobonus e Sismabonus in caso di cambio d’uso chiarimenti agenzia delle entrate

E’ possibile portare in detrazione le spese per un intervento combinato per la riqualificazione energetica e la riduzione del rischio sismico (ecobonus+sismabonus) di un edificio in caso di cambio di destinazione d’uso?  Questa la richiesta di un utente. Con l’interpello  n. 293/2019 l’Agenzia delle Entrate ha sottolineato che si ha diritto alla detrazione combinata ecobonus+sismabonus per interventi di efficientamento energetico e messa in sicurezza antisismica che presuppongano il cambio di destinazione d’uso di più unità immobiliari, ma solo nel caso in cui vengano rispettate le seguenti condizioni: 1 – Cambio destinazione d’uso In base alla circolare n. 7/E del 27 aprile 2018, le opere di ristrutturazione edilizia...

Read More

La manutenzione anche ordinaria degli immobili abusivi è sempre illegale

Con la sentenza di Cassazione n. 29984/2019 si è ribadito che qualsiasi intervento, anche di semplice manutenzione, su un immobile abusivo costituisce “ripresa dell’attività criminosa originaria” ed è, quindi, egualmente illegittimo. I FATTI Nel 2018, a seguito di una procedura espropriativa, due cittadini pugliesi diventano proprietari di un terreno su cui vi erano 5 fabbricati che risultavano abusivi (immobili già adibiti dai precedenti proprietari ad abitazioni). Nel decreto di trasferimento della proprietà era tuttavia già prevista la loro demolizione. Pur consapevoli della non conformità degli immobili alla normativa vigente i nuovi proprietari avevano avviato successivamente dei lavori di manutenzione consistenti in: tinteggiatura delle pareti interne degli immobili sostituzione dei sanitari vecchi e...

Read More

Lavori in casa, lo sconto immediato al posto della detrazione: come ottenerlo

È diventata operativa la norma del Decreto Crescita che consente di monetizzare subito la detrazione fiscale per risparmio energetico, ottenendo dal venditore uno sconto immediato invece che aspettare di recuperare la detrazione in 10 anni. Cosa cambia per il consumatore? Anziché pagare un importo di 100 euro, in caso di detrazione al 50%, se ne pagheranno solo 50. Il resto, corrispondente al valore dello sconto fiscale, sarà recuperato attraverso una procedura che è appena stata definita dall’Agenzia delle Entrate. LE REGOLE – Lo sconto che si può ottenere è pari alla detrazione dall’imposta alla quale si avrebbe diritto per...

Read More
  • 1
  • 2